PratiToday

Distrugge vetro del distributore con la spranga, poi si nasconde sotto un cartone

Il tentato furto è stato tentato in viale delle Milizie, a Prati. Ad essere arrestato dalla polizia un ladro di 48 anni

Il distributore di carburante preso di mira in viale delle Milizie (foto google)

Con una spranga ha infranto il vetro del gabbiotto all’interno di un distributore di benzina di viale delle Milizie ed ha cercato di rubare quanto custodito all’interno. E’ accaduto intorno alle 2:30 della notte fra il 17 ed il 18 giugno a Prati

Ad allertare le forze dell’ordine un passante, che ha visto l’uomo aggirarsi con fare sospetto con la spranga nella zona. Quando sul posto sono giunti gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti, hanno trovato il ladro ancora sul posto mentre cercava di nascondersi sotto un cartone.

L’uomo, identificato per pregiudicato di 48 anni, quando ha visto i poliziotti ha tentato di scappare ma è stato raggiunto, poi ha reagito colpendo gli agenti ma è stato bloccato. 

Rinvenuti sul posto arnesi atti allo scasso che sono stati sequestrati. Accompagnato negli uffici del Commissariato Prati il ladro è stato arrestato per rapina, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale. 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Le migliori palestre con piscina a Monteverde

I più letti della settimana

  • La figlia non risponde al telefono da due giorni, chiamano i carabinieri e la trovano morta

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

Torna su
RomaToday è in caricamento