PratiToday

Viale Angelico: “Spazi sociali nell'ex caserma”

Alberto Del Gobbo, assessore all’urbanistica, alla mobilità e ai lavori pubblici del XVII Municipio: “La caserma sia utilizzata a favore dei cittadini. Noi abbiamo già avviato una raccolta di firme”

Con l’anno appena entrato, la Caserma di viale Angelico (come i tanti immobili militari inutilizzati, eredità del secolo scorso) dovrebbe essere "donata" dal Demanio al Comune di Roma. La Finanziaria 2010 ha infatti stabilito la valorizzazione di caserme ed immobili della Difesa, la cui dismissione fornirà i fondi per Roma Capitale (600 milioni di euro).

Scatta dunque il momento di pensare alla riconversione delle caserme dismesse, un enorme spazio inutilizzato, circa 20mila metri quadri quella tra viale delle Milizie e viale Giulio Cesare, composta di ex fabbriche di armi e campi di addestramento.

Sarà il Campidoglio a deciderne il futuro utilizzo. Intanto il Municipio 17, facendosi garante delle richieste dei cittadini, avanza la propria proposta: “Spetta al Comune decidere se utilizzare gli immobili militari per attività sociali e servizi al cittadino o farne centri commerciali privati per battere cass, spiega Alberto Del Gobbo, assessore all’urbanistica, alla mobilità e ai lavori pubblici del XVII Municipio – Noi abbiamo proposto una raccolta di firme (finora giunta a 800  firme) che consegneremo all’assessorato comunale all’Urbanistica, per la trasformazione dell’ex caserma, affinché venga utilizzata per la cittadinanza. Queste zone si potrebbero destinare ad asili nido, centri anziani, servizi sociali, campi sportivi e parcheggi, di cui Prati ha un enorme bisogno. Si tratta di uno spazio centrale dove i parcheggi interrati servirebbero la sede commerciale del quartiere (via A.Doria, via Ottaviano), le varie fermate della Metro ed inoltre l’area del Vaticano, aiutando così a risolvere l’annoso problema della mobilità e del traffico congestionato in Prati”.

Una sorta di referendum preventivo al fine di scongiurare progetti caduti dall’alto e osteggiati dai residenti, come la vicenda del deposito Atac di P.zza Bainsizza, il cui progetto è stato recentemente rimosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: tram, bus e metro a rischio lunedì 24 febbraio. Orari e fasce di garanzie

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Lungotevere, si scontra con un'auto e perde controllo dello scooter: così è morto l'antiquario di Prati

  • Roma-Lido, tre stazioni chiuse e tratta limitata per due weekend: attivi bus navetta

Torna su
RomaToday è in caricamento