PratiToday

Ecco Vigamus, il museo dei videogiochi

Sorgerà in via Sabotino, angolo via Monte Santo ed aprirà nel 2011. Il progetto è ideato e realizzato da Aiomi, l'Associazione italiana opere multimediali interattive

Un museo per il videogioco. Roma, a partire dal prossimo anno, avrà un nuovo spazio espositivo dedicato al videogioco. Il museo aprirà nel 2011 nello stabile di via Sabotino, angolo via Monte Santo, in pieno quartiere Prati.

Il progetto è ideato e realizzato da Aiomi, l'Associazione italiana opere multimediali interattive, patrocinato dal ministero della Gioventù, dall'assessorato alle Politiche culturali del Comune di Roma, insieme a Assoknowledge e Facoltà di Scienze Mfn di Tor Vergata.

Oggi è avvunuta la presentazione, alla presenza del ministro Giorgia Meloni, il presidente e cofondatore dei Aiomi Marco Accordi Rickards e Raoul Carbone, l'amministratore delegato di Zetema Albino Ruberti.

In tutto saranno mille metri quadrati con la vasta area espositiva permanente e un'area dedicata a mostre temporanee. Una struttura moderna dal design accattivante per raccontare la storia del videogioco. Sarà una grande sala giochi dove divertendoci si impara la cultura del videogioco con un percorso articolato in pannelli, contributi interattivi, e postazioni dei videogiochi con hardware originali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: tram, bus e metro a rischio lunedì 24 febbraio. Orari e fasce di garanzie

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Lungotevere, si scontra con un'auto e perde controllo dello scooter: così è morto l'antiquario di Prati

  • Roma-Lido, tre stazioni chiuse e tratta limitata per due weekend: attivi bus navetta

Torna su
RomaToday è in caricamento