PratiToday

Riapre l'Energy park: parkour, climbing e relax a due passi da piazzale Clodio

L'area di via Gomenizza era ridotta a una discarica abusiva, ed è stata oggetto di un bando del Primo Municipio finalizzato al suo recupero

Festa all’Energy Park, l’area all’aperto attrezzata per le specialità del parkour  e climbing  nel Primo Municipio, in  Via Gomenizza 60, ai piedi del Parco di Monte Mario e a due passi da Piazzale Clodio, che oggi ha ufficialmente aperto la stagione di attività.

Dimostrazioni di parkour  e arrampicata, giocoleria , torneo di Ping pong. E poi una performance di Live Painting da parte di Writers professionisti, e presentazione del primo e finora unico libro sulla disciplina "Parkour - Beyond your Limits". La musica dal vivo del collettivo musicale “La Vetrina” ha accompagnato la manifestazione.

energy4-2

L’area in questione era ridotta a una discarica abusiva, ed è stata oggetto di un bando del Primo Municipio finalizzato al suo recupero, per destinarla appunto ad attività sportive e ludico – ricreative rivolte ai più giovani, in una zona del Municipio che ne è priva.

"Oltre alle discipline del parkour e dell’arrampicata, che sarà possibile praticare sia in forma libera che con l’ausilio di istruttori, stiamo lavorando per ampliare il ventaglio delle attività attraverso una collaborazione con il collettivo artistico “La Vetrina” per lo svolgimento di corsi musicali e l’organizzazione di eventi musicali. Inoltre, insieme ai nostri amici writers, che hanno collaborato con noi alla sistemazione di questi spazi, vogliamo organizzare anche lezioni e performance sulle tecniche del live painting",  ha detto Andrea Lanciano, l’organizzatore della manifestazione e gestore delll’Energy Park.

energy1-2

L’Assessore alle Politiche Sociali e Sport del Primo Municipio, Emiliano Monteverde, presente all’evento insieme ad altri membri della Giunta e del Consiglio municipale, sottolinea "l’importanza della collaborazione tra il Municipio e l’Associazionismo per la realizzazione di interventi che - come in questo caso - consentono di sottrarre al degrado luoghi pubblici che possono essere trasformati in risorse per il territorio. In continuità con quanto abbiamo fatto in questi anni con la Presidente Sabrina Alfonsi, lavoreremo per rafforzare e dare stabilità alla rete dei centri culturali e giovanili presenti sul nostro territorio, favorendo lo scambio di buone pratiche ed esperienze e la costruzione di progetti comuni".

La Consigliera e Capogruppo PD nel Consiglio Municipale, Sara Lilli conclude "in un momento difficile per Roma, dove i centri culturali chiudono e il verde pubblico è in abbandono, oggi per noi è un giorno di festa. Grazie alla collaborazione con questi ragazzi, che hanno vinto il bando municipale, il Primo Municipio assicura per tre anni alla città uno spazio sportivo e di aggregazione per i giovani, e un’area verde curata e mantenuta a disposizione di tutti i cittadini".

energy2-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Marconi, incidente a piazzale della Radio: scontro furgone-scooter. Un morto

  • Regionali Lazio 2018

    Regionali, il centrodestra sceglie il candidato. Tra liti e veti è volata tra Rampelli, Pirozzi e Gasparri

  • Cronaca

    Incendio a Colli Portuensi: fiamme nel mezzo Ama, fumo visibile a Monteverde

  • Cronaca

    Casco per nascondersi e pistola: rapinato supermercato, è caccia ai ladri

I più letti della settimana

  • Blocco traffico, domenica 21 gennaio niente auto nella fascia verde

  • Arrestato il capo dei capi della mafia cinese in Italia: viveva a viale Marconi

  • Incidente Roma-Fiumicino: bisarca in bilico dopo scontro con furgone, traffico in tilt

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano furgone e moto, muore centauro

  • Gianluca De Santis, il cordoglio per il poliziotto morto in tangenziale. Si indaga sul guardrail

  • Eur Magliana: investito da un treno mentre attraversa i binari, morto un uomo

Torna su
RomaToday è in caricamento